Il Party della Scrofa

Zuppa, cuore, amore

partydellascrofa

Negli ultimi anni le difficoltà a trovare luoghi per fare eventi Gallardi si sono intensificate, ma finalmente abbiamo trovato una location… ed è subito festa!
Chi ci segue sa quanto per noi non esista dicotomia tra intelletto e arrapamento né, tantomeno, tra anima e corpo o tra etica ed estetica, tra cuore e amore, tra zuppa e pan bagnato.
Il Party della Scrofa sarà il 2 Marzo 2019 dalle 18 alle 23 a Milano in una location privata.
I posti sono solo 20 (di cui ancora disponibili 3). Consideriamo una prenotazione solo dal momento in cui avete versato il contributo spese di 50 euro via paypal o postepay. Solo allora vi comunicheremo indirizzo e ulteriori dettagli sulla serata. Per accordi e maggiori informazioni scriveteci a photogallardo@gmail.com

Programma della serata

Durante l’evento SARA’ ASSOLUTAMENTE VIETATO FARE FOTO E VIDEO.
Potrete godere di un film porno d’autore, post porno, new porn, realporn, indie e salcazzo, antagonista al mainstream.
Poi andremo nell’alcova dove io e Bruno incontreremo eroticamente Rob Mani Grandi, nostro amico del cuore, compagno di mille avventure.
Rob ha un orientamento sessuale omo e non fallocentrico, eppure abbiamo sempre avuto rapporti erotici molto intensi, esuli dal classico stantuffone etero.
E faremo pendent col Pac che venerdì, sabato e domenica porta il tema del deGenere all’attenzione del pubblico.
Gli invitati saranno liberi di osservare soltanto o interagire con noi in maniera armoniosa e guidata, in ogni caso c’è totale libero accesso ai propri genitali. Perché nell’attivismo sex-positive i fatti valgono più di mille parole!
Aperitivo a base di jamon iberico, salami e formaggi valtellinesi, vino artigianale dei colli astigiani e qualcosa di vegano che vai a sapere.
Durante l’evento sarà possibile acquistare le ultime copie del libro Estasi dell’Osceno, edito da Golena, ad un prezzo scontato.

Ma cos’è il Party della Scrofa?

Il Party della Scrofa è una serata tra amici aperta ad amanti del pensiero Gallardo.
Mi hanno scritto in molti chiedendomi cosa avverrà, a voi rispondo che mi auguro di trovarmi a mio agio, di arraparmi e di coinvolgervi in una dimensione di confidenza in cui poter essere creativi. Metabolizzare il desiderio in modo da liberarlo dal vincolo della vergogna ma anche emanciparlo dalla più animalesca fame per godere delle sue potenzialità empatiche, creative, espressive e farne sperimentazione. Per questo non è aperto a gente di passaggio che non vuole ”implicarsi” ed è scoraggiata la partecipazione di chi pensa a noi come a un distributore automatico di porno/sesso a buon mercato. Infatti non siamo a buon mercato, soprattutto per chi ci scrive chiedendomi quante “donne” ci saranno o se con 50 euro “potranno sborrarmi addosso o anche scoparmi”. Non è un orgia a pagamento, non è un festino per chi pensa che ha pagato e quindi deve chiavare. Sono certa che troverete ovunque, ma lontano da noi, pane per i vostri denti.
Ringrazio innanzitutto chi già ha comprato il biglietto e soprattutto chi non potrà esserci ma ci ha lasciato il credito. Questo mi dice che c’è chi ha capito cosa stiamo facendo, sa quanto questo costa, non solo in danaro, ma sa anche che il danaro è uno strumento di scambio. Scambiare non è sinonimo di comprare, il fatto che esistano persone in grado di dare significa che avete dato valore al nostro operato e a ciò che sta significando per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.